COS'È IL C.A.I.?


È una libera associazione nazionale, che ha per scopo l'alpinismo in ogni sua manifestazione, la conoscenza e lo studio delle montagne, specialmente quelle italiane, e la difesa del loro ambiente naturale.


Tot. visite contenuti : 176920

ESCURSIONI DELLA SETTIMANA

 

 

 

 

 

 

 

 

Domenica 28 Febbraio 2021

Monreale – Piana degli Albanesi lungo l'ex ferrovia

Accompagnatori: ASC G. Lo Brano; S. Musso

Programma Riunione dei partecipanti presso Trionfante antichità alle ore 8.15 e partenza con auto proprie in direzione della circonvallazione di Monreale fino al piazzale retrostante il ristorante La Fattoria. In bici, lungo la sede dell’ex ferrovia fino ad Altofonte e Portella Pianetto, attraversando due strette gallerie che ci condurranno alla strada provinciale per S. Cristina Gela ed all' area attrezzata Oasi Lago presso Piana degli Albanesi. Pausa pranzo con colazione a sacco. Ritorno attraverso lo stesso itinerario con fermata facoltativa a Santa Cristina. Il rientro a Monreale è previsto per le ore 17 circa. Il tipo di fondo stradale è adatto ad ogni tipo di bicicletta quindi la partecipazione è consentita con qualsiasi bici, e-bike incluse. Al riguardo, si precisa che la cicloescursione non è una passeggiata ma richiede un impegno fisico adeguato ed è necessario avere quindi un allenamento di base. In considerazione che dovremmo attraversare le gallerie, è obbligatorio che il mezzo di ogni partecipante sia dotato di luci anteriori e posteriori funzionanti.

Dati tecnici

Lunghezza totale del percorso: km 60 circa

Dislivello: m 650 circa

Tempo di percorrenza: Ore 6 circa.

Natura del percorso: Strade asfaltate a basso traffico, breve tratto sterrato.

Difficoltà Tecnica: TC / TC (turistica)

Dotazione obbligatoria: Casco per ciclisti, luci anteriori e posteriori sulla bici o in alternativa luce frontalino; camere d'aria di scorta per il proprio mezzo. Abbigliamento adatto alla protezione dal freddo, vento ed eventuale pioggia (mantellina impermeabile). Acqua (1 litro e mezzo minimo), pranzo al sacco.

La cicloescursione è limitata ad un numero max di 20 partecipanti, con prenotazione obbligatoria (verrà data precedenza ai soci della Sezione) al numero: 3316029343 Giovanni. Contributo non soci 10 € valido come acconto per eventuale nuova iscrizione.

IMPORTANTE I partecipanti, all'appuntamento, dovranno presentare l’autocertificazione inerente le disposizioni anti COVID-19 secondo la delibera del CAI, che potranno scaricare dal sito.

 


 

 

Domenica 28 FEBBRAIO 2021
TRAVERSATA BAIDA - SFERRACAVALLO


Accompagnatori: A. Corrao, G. Ippolito



Traversata montana che interessa la porzione nord-occidentale dei monti della Conca d'Oro: Il monte Cuccio e i monti di Billiemi. Il percorso raggiunge la Punta Matese, sul mare nei pressi di Sferracavallo, partendo da Baida, località pedemontana alle falde settentrionali del Monte Cuccio. Sterrate e sentieri attraversano ampie pinete, qualche querceto mediterraneo relitto e aree di macchia, gariga e pascoli sassosi. Si susseguono panorami marini, scorci sulla pianura di Palermo e la piana dei Colli, sui promontori tra Mondello e Sferracavallo, sulle campagne di Torretta e oltre ad occidente. L'ultimo tratto lambisce il vallone della Cala, una stretta forra con sbocco ad occidente di Punta Matese che separa la cresta della Montagnola dal Pizzo Mollica. Grandiose falesie fossili chiudono ad occidente le montagne di Raffo Rosso e Pizzo Mollica. Affiorano quasi per l'intero percorso rocce di calcare fossilifero appartenenti alla piattaforma carbonatica panormide, cavate a luoghi con il nome commerciale di "Pietra di Billiemi". Da questa rocce si ricavano "balate" e conci soprattutto per pavimentazioni stradali e l'orlo dei marciapiede. Il Monte Cuccio è il monte simbolo della città di Palermo, tutti i Palermitani lo conoscono e lo riconoscono per sagoma e posizione anche se solo una sparuta minoranza di abitanti ne hanno raggiunto la cima.


Programma
Raduno dei partecipanti a Palermo al Parcheggio Emiri alle ore 7,00 e partenza in autobus pubblico per Baida (procurarsi biglietti prima del raduno). A Piedi per Contrada Cuccitello, Abb.io della Montagna, Portella Torretta, Monte Castellaccio di Billiemi, Montagna Raffo Rosso, falde della Montagnola, Punta Matese. Da Punta Matese rientro in autobus a Piazzale De Gasperi e poi altro autobus per il Parcheggio Emiri.


Dislivello: m 900 circa in salita e m 1200 circa in discesa;


Lunghezza del percorso: km 20 circa;


Tempo di marcia: ore 6 circa;


Natura del percorso: sterrate e sentiero


Difficoltà escursionistica (E). L'escursione non presenta difficoltà particolari, ma richiede un buon allenamento al cammino per il dislivello e la lunghezza del percorso.


Necessario l'uso di scarponi.

Contributo non soci (che in caso di associazione al C.A.I. nell'anno sociale in corso, varrà come acconto): 10,00 euro.

Ai non soci è vivamente consigliata l'assicurazione giornaliera (7,50euro per il risarcimento danni da infortuni), da stipulare il martedì o il giovedì precedenti l’escursione, nella nostra sede di Palermo, in via N. Garzilli 59, aperta dalle 17 alle 19.

Ciascun partecipante dovrà attentamente valutare se l'escursione sia adatta alle proprie capacità fisiche, allo stato di salute e di allenamento. I partecipanti esonerano il C.A.I. e gli accompagnatori di gita da ogni responsabilità civile per infortuni che dovessero verificarsi durante l'escursione.

Si ricorda che a causa della pandemia da Covid-19 la prenotazione è obbligatoria, che i partecipanti non potranno essere più di 20+2 accompagnatori.

IMPORTANTE I partecipanti, all'appuntamento, dovranno essere già muniti di una autocertificazione che riguarda le disposizioni anti COVID-19 messe in atto dal CAI .

Per informazioni e prenotazioni: 3403380245;

 


 

 

Domenica 28 febbraio 2021

Monte Leardo (1016) e Monte Rossella (1029)


Accompagnatori: G. Caltanissetta, D. La Mantia, M. Ferro (coll.)

Programma

 

Ritrovo dei partecipanti alle ore 07:45 a piazza Croci e partenza con automezzi propri alle ore 08:00 per Piana degli Albanesi e l’area demaniale in prossimità di

Monte Giuhai. A piedi su stradella e sentiero per Monte Leardo e Monte Rossella, con vista panoramica sul Lago di Piana degli Albanesi e i monti del comprensorio.

Colazione al sacco. Ritorno per lo stesso itinerario.


Dislivello: m 350 circa

Lunghezza del percorso: Km 8 circa

Tempo di marcia: ore 3 circa (escluse le soste)

Natura del percorso: stradella, sentiero, tratti di terreno

naturale (E)


Alla fine dell’escursione degustazione (facoltativa) del tipico cannolo di Piana degli Albanesi.

Rientro a Palermo previsto per le ore 17:00 circa.

Obbligatorio l’uso di scarponi da escursionismo. Consigliato l’uso di abbigliamento tecnico, adeguato alla stagione.

Quota non soci maggiorenni: € 10 (in conto iscrizione anno 2021).

I partecipanti sono tenuti ad osservare le norme anti-covid in vigore e a munirsi del relativo modulo Cai, compilato e sottoscritto.

Prenotazioni: G. Caltanissetta – Cell. 3287953891

 

 

 


 

 

 

Norme per la partecipazione alle escursioni in periodo Covid-19

 

CLICCARE ↑

 

 


 

 

MODULO AUTOCERTIFICAZIONE

CLICCARE ↑

 

 

 


 

 

 

 


 

RICORDA:

Chi non è socio può partecipare alle escursioni pagando una quota di €10,00 da consegnare al direttore presso il luogo di incontro di tutti i partecipanti, valida come acconto per la sua futura iscrizione purché entro l'anno sociale.

Se ti avvicini al mondo della montagna per la prima volta, è consigliabile leggere la sezione “PER INIZIARE”.