COS'È IL C.A.I.?


È una libera associazione nazionale, che ha per scopo l'alpinismo in ogni sua manifestazione, la conoscenza e lo studio delle montagne, specialmente quelle italiane, e la difesa del loro ambiente naturale.


Tot. visite contenuti : 145393

ESCURSIONI DELLA SETTIMANA

Domenica 20 Gennaio 2019

Gruppo escursionismo

 

 

 

 

 

 

 

Domenica 20 gennaio 2019

MONTE STARRABBA (m 486)

Monti Palermitani, Villagrazia.

Direttori: Giuseppe Casamento e Diego La Mantia.

 

Monte Starrabba è una breve dorsale rocciosa che scende dal Monte Orecchiuta fino alla borgata palermitana di Villagrazia.

L’interesse dell’escursione è panoramico su tutta la Conca d’Oro: la città di Palermo col suo golfo e i promontori, la Valle dell’Oreto, i Monti di Monreale.

PROGRAMMA

Raduno alle ore 8:30 in Piazza Croci e partenza alle ore 8:45, con i propri automezzi, per Villagrazia, dove in Via Zuppetta, m 120, presso la piazza della borgata, si parcheggeranno 1 o più autovetture.

Proseguimento fino in fondo alla Via Orecchiuta, e parcheggio delle altre auto nelle adiacenze del cancello d’ingresso, m 285, del Demanio Forestale di Villagrazia (percorso stradale: 10 km circa).

Escursione a piedi. Per la carreggiabile forestale che risale il versante occidentale di Monte Starrabba si giunge alla selletta denominata Porta Palermo, m 465, da cui per un breve e facile viottolo roccioso, alla vetta, m 486.

Ripresa la stradella si proseguirà fino alla selletta sottostante al Balzo Cavallo, m 465. Sosta per il pranzo al sacco e libera ascesa facoltativa in vetta al cocuzzolo, m 521 (percorso: km 0,5; dislivello: 55 m; tempo di

percorrenza A/R: h 0,40’). Ritorno per la carreggiabile forestale di Scala Masello fino a Casa Di Giorgio, da cui per Via Zuppetta a Villagrazia, con libera deviazione facoltativa (percorso: km 0,8; tempo: 20’) fino all’ex

Mulino Spirito Santo.

Rientro in città previsto per le ore 16.

Note tecniche, cartografia, consigli.

Fascia altimetrica: collinare: Q/q (m) = 486/120.

Lunghezza del percorso: km 7,5 circa (escluse deviazioni facoltative).

Dislivello in salita: m 235 circa.

Dislivello in discesa: m 400 circa.

Tempo di marcia: ore 3,30 circa.

Natura del terreno: strada carreggiabile forestale, strada asfaltata, breve sentiero roccioso facile.

Livello di difficoltà: “E” (normale percorso di escursionismo, medio-facile).

Obbligatorio l’uso degli scarponi. Abbigliamento sportivo adatto alla stagione invernale e all’escursionismo in fascia altimetrica collinare.

Cartografia. I.G.M. 1:25.000            F° 249, II SE – Misilmeri.

Concorso spese viaggio per chi non usa il proprio automezzo: € 3,00.

Per chi non è socio CAI, la quota di partecipazione è di € 10,00.

 

RICORDA:

Chi non è socio può partecipare alle escursioni pagando una quota di €10,00 da consegnare al direttore presso il luogo di incontro di tutti i partecipanti, valida come acconto per la sua futura iscrizione purché entro l'anno sociale.

Se ti avvicini al mondo della montagna per la prima volta, è consigliabile leggere la sezione “PER INIZIARE”.